Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

I richiedenti asilo e gli effetti negativi delle restrizioni sul mercato del lavoro

Lift the Ban? Initial Employment Restrictions and Refugee Labour Market Outcomes” è il titolo del lavoro condotto da Tommaso Frattini con Francesco Fasani, professore associato alla Queen Mary University di Londra, e da settembre in Statale come professore associato al dipartimento di Economia, Management e Metodi Quantitativi, e Luigi Minale, professore associato alla Universidad Carlos III di Madrid, che mette in luce le conseguenze negative nel medio e lungo periodo di queste scelte restrittive.

Lo studio ha analizzato le politiche degli Stati europei in materia di lavoro dei richiedenti asilo e contestualmente la situazione occupazionale dei rifugiati nell’Unione Europea. Dall’analisi dei dati è emerso che le restrizioni imposte a oltre un milione di richiedenti asilo arrivati in Europa tra il 2015 e il 2016 ha avuto conseguenze significative sulle economie dei Paesi europei e potrebbe causare una perdita complessiva di oltre 37 miliardi di euro in otto anni

Leggi la notizia completa sul sito de @lastatale

Vai al sito della rivista

17 giugno 2021
Torna ad inizio pagina